Mobili in kit: un nuovo scenario all’insegna della personalizzazione

26/11/2020
  • Condividi su:

Il mercato dei prodotti per il bricolage e dei mobili in kit

L’arredamento fai-da-te è un processo creativo che coinvolge un numero sempre maggiore di persone, grazie alla sua capacità di rendere accessibile a tutti la possibilità di progettare e creare la propria casa. Le componenti dei mobili in kit sono studiate nel dettaglio proprio per essere facilmente assemblate e per rispondere alle esigenze di arredo dei singoli clienti.

Gli arredi in kit per la casa e l’ufficio sono prodotti affidabili e durevoli nel tempo: armadi, tavoli, librerie, scarpiere, cassettiere e complementi d’arredo che, per il consumatore che li sceglie, sono sinonimo di qualità, stile, creatività e, in alcuni casi, anche ecologia. Le aziende produttrici certificate FSC® (Forest Stewarship Council®), infatti, scelgono materiali eco-compatibili e cicli produttivi eco-friendly, sposando la causa della sostenibilità, fondamentale anche in questo settore in quanto si traduce in riduzione degli scarti e delle emissioni.

Ma chi sono i nuovi consumatori dei prodotti fai-da-te?

Come nasce questa tendenza e come dovrebbe rispondere la Grande Distribuzione Specializzata per offrire una customer experience sempre più impattante? 

In Italia, il mercato del fai-da-te si è sviluppato negli anni ‘70 e, all’interno del target di riferimento, venivano considerati solamente coloro che facevano del bricolage, in particolare la lavorazione del legno, un hobby. Questa concezione ha rappresentato una sorta di ostacolo all’espansione di questo mercato che, in realtà, non si limitava a rivolgersi solo agli hobbisti, bensì a tutte le persone che per necessità, e non per passione, ricorrevano al fai-da-te per risolvere problemi di manutenzione, di riparazione e di abbellimento della propria casa.

Arrivando ai giorni nostri, oggi le persone, soprattutto gli uomini, che visitano un punto vendita di prodotti dedicati al bricolage sono spinte da un’urgenza d’acquisto, hanno un impellente necessità di comprare un prodotto specifico e la maggior parte pianifica la propria spesa prima di uscire di casa. Le donne, invece, hanno un atteggiamento più esplorativo all’interno dei negozi e sono maggiormente disposte a rivalutare le proprie decisioni iniziali.

Grande Distribuzione di prodotti per il bricolage e il fai-da-te

La GDS segue la logica della multimerceologia offrendo prodotti per la falegnameria, il giardinaggio, l’edilizia, l’illuminazione, la decorazione e la sistemazione di casa adottando una filosofia di approccio al consumatore basata sul libero servizio.

I prodotti vengono per la maggior parte presentati seguendo le logiche del category management, ossia con la creazione di isole settoriali studiate insieme alle aziende produttrici leader e con addetti vendita dedicati. Alcune insegne, inoltre, offrono ai clienti corsi teorici e pratici inerenti alle attività del fai-da-te, alla manutenzione e all’abbellimento della propria casa seguendo un approccio intelligente e responsabile, per niente pericoloso.

Un enorme contributo in termini di fatturato, è dato dal mondo dell’arredamento e oggettistica per la casa. Oggi, infatti, lo spazio dedicato al legno, soprattutto nella sua declinazione di mobile in kit, ha un impatto molto forte all’interno dei punti vendita della Grande Distribuzione Specializzata di prodotti per il bricolage.

personalizzazione mobili gdo

La retail experience nei negozi di bricolage 

I fattori che influiscono maggiormente nella scelta di un mobile in kit rispetto a un altro sono design e resistenza. Il design, insieme al colore, è uno degli elementi che più degli altri entra in gioco negli acquisti d’impulso, mentre il materiale e la sua resistenza condiziona in maniera decisiva la scelta del prodotto.

A questi fattori si aggiunge l’esperienza, impattante o meno, che il consumatore vive nel negozio fisico e che lo porta a comprare il prodotto di quel negozio oppure a rivolgersi alla concorrenza. Un punto vendita che conosce a fondo le esigenze e i gusti del cliente e che presenta i prodotti in maniera accattivante ai suoi occhi, aumenta la desiderabilità degli articoli stessi, portando il cliente a fare un acquisto d’impulso e immediato.

È proprio da questa esigenza del consumatore di vedere il suo arredamento proiettato e contestualizzato nella realtà fisica, che nasce il nuovo servizio di Consulenza Personalizzata Terraneo.

Alle insegne della Grande Distribuzione Specializzata che vendono prodotti per il bricolage e il fai-da-te, Terraneo mette a disposizione dei punti vendita, degli specialisti che studiano le strutture espositive specifiche, il posizionamento e il flusso clienti per creare soluzioni di allestimento personalizzate. Inoltre, i consulenti offrono assistenza ai venditori del negozio con consigli utili per essere dei perfetti venditori di mobili, studiano il corretto posizionamento prezzo e sviluppano una comunicazione ad-hoc in grado di far parlare da solo il prodotto facendo risparmiare tempo in fase di vendita.


Per scoprire tutti i vantaggi, visita la pagina dedicata al servizio di Consulenza Personalizzata.

Scopri di più